BIOGRAFIA

Michele Alassio è nato a Venezia il 23 agosto 1956. Come fotografo professionista ha lavorato per Bell’Italia, le edizioni Franco Maria Ricci, Marsilio Editori, Atlante, il gruppo Condè Nast e segnatamente per Vogue Italia, Uomo Vogue, Vogue Gioielli. Si è dedicato alla riproduzione di opere d’Arte per la Sovrintendenza del Veneto, il Museo Armeno, il Museo Archeologico di Aquileia, come per gallerie e collezionisti privati. Ha lavorato come fotografo, direttore della fotografia e regista per Vogue Italia, Uomo Vogue, Elle, Lui, Vanity Fair e direttamente per campagne per Alberta Ferretti, Renè Caovilla, Ermenegildo Zegna, Lorenzo Rubelli, Al Duca D’Aosta, Giorgio Armani, Ungaro, De Beers, Sent, Domus, ed altri.

La sua prima esposizione personale è stata curata dall’Ikona Photo Gallery di Ziva Kraus ed ha avuto luogo a Venezia nell’agosto del 1985. Nel 1987, su invito di Lanfranco Colombo, direttore della galleria milanese “Il Diaframma” ha esposto i suoi lavori al Salone Internazionale della fotografia di Milano. Sin dal 1985 l’ artista ha editato le proprie fotografie in serie limitate, numerate e firmate. Le varie serie sono state esposte da allora in varie sedi private ed istituzionali. E’ del 1995 la prima serie di immagini aventi a soggetto Venezia, realizzate con la tecnica del viraggio selettivo su carta baritata ad alta qualità, rivelate a pennello, che hanno attirato l’ attenzione dei collezionisti internazionali per il carattere di unicità della singola copia. La serie completa è stata esposta al BAC Art Studio di Venezia nel mese di settembre 2000. Contemporaneamente, tra il 1995 e il 2002 l’ artista pianifica e completa la sua famosa esposizione dedicata ai casi neurologici descritti dal grande scrittore e neuropsichiatra newyorkese Oliver Sacks, collaborando col medesimo per tutta la realizzazione del lavoro. La prima esposizione di questa serie si svolge alla Bugno Art Gallery di Venezia nel mese di dicembre 2003. Nel corso del 2004 l’ artista presenta a Venezia e Cortina d’ Ampezzo un’ altra serie realizzata in una sola giornata di riprese all’interno dei padiglione della Biennale d’ Arte Veneziana, intitolata “Next Stop”. Nello stesso anno, l’ artista accetta la commissione giunta dal famoso Architetto Emilio Ambasz e dallo studio Emilio Ambasz&Associates di New York per la realizzazione di un progetto multimediale incentrato sulla “Casa de Retiro Espiritual” appena realizzata in Spagna. Il progetto si è sviluppato attraverso la realizzazione di un volume di fotografie accompagnato da vari testi, da un video aereo realizzato con un primo modello di elicottero radio-controllato. Nel novembre del 2005, il M.o.M.A. NY (Museum of Modern Art di New York) ha esposto l’ intero progetto, prolungando l’ esposizione di alcuni mesi per le richieste ricevute. L’ esposizione ha poi viaggiato attorno al mondo approdando in altre sedi istituzionali come il Rejna Sofia di Madrid, La Triennale di Milano e il Museo della Permanente sempre a Milano.

Nel luglio 2006 l’ artista edita una nuova serie intitolata “Venice”, che viene esposta per la prima volta alla Daniele Luchetta Gallery a Venezia. Oltre a collezionisti e istituzioni, vari soggetti vengono acquistati direttamente da Barry Friedman, della omonima prestigiosa galleria newyorkese, che inizia a rappresentare l’ artista a livello mondiale, esponendolo per la prima vota in una grande personale che comprende tutte le serie realizzate, a New York, nel mese di ottobre 2008. Nel novembre 2010 le prime due fotografie della nuova serie, intitolata “J.L.B.” (Jorge Luis Borges) sono esposte in anteprima, sempre dalla Barry Friedman Gallery, a ParisPhoto. Nel mese di aprile 2011, l’ intera serie viene esposta in anteprima ai Civici Musei di Pistoia in collaborazione con il Museo della Carta di Pescia e successivamente a Venezia (Bugno Art Gallery), San Pietroburgo (ROS Center), Miami (Barry Friedman Gallery) e, nel mese di ottobre, a New York. Il Catalogo contiene testi di Dario Evola, Giovanni Montanaro, e dello stesso artista. Maria Kodama, vedova del grande scrittore argentino e Paul Leclerc, Presidente emerito della New York Public Library, esprimono il proprio apprezzamento con testi dedicati alla serie di fotografie.

La seguente serie di fotografie, intitolata “Dreams&Nightmares” ha la sua anteprima a Parigi nella Galleria di Maurizio Nobile nel mese di giugno 2014, ed è seguita da un grande stand dedicato esclusivamente alla serie Al Carousel du Louvre, a cura della Galleria Artistocratic nel mese di novembre dello stesso anno, esposizioni seguite dalla partecipazione alle Fiere nazionali e internazionali come Artefiera, MIA Milano, Miami Basel, e a New York alla Barry Friedman Gallery. Nello stesso periodo, l’ artista accetta di registrare alcune brevi note audio sul proprio modo di intendere la fotografia per RAIRADIO2, che vengono diffuse nel corso della trasmissione REFRESH.

Una nuova serie, intitolata “Confidence”, commissionata direttamente da Banca Generali per la celebrazione dei dieci anni dalla quotazione in Borsa dell’ Istituto e, nel contempo, i 30 anni di attività dell’artista, è stata editata nel mese di Novembre 2016 . unitamente al catalogo bilingue con testi di Clausio Marra, Barry Friedman e Michele Alassio. Il vernisage ha avuto luogo a Milano nella sede della Banca e l’ esposizione sarà visibile fino alla fine del mese di Agosto 2016, per poi essere replicata a Roma, nella sede di Via Veneto dell’ istituto, da Settembre 2017 a Marzo 2018. L’ ultima serie realizzata, commissionata dalla Galleria Imago di Monterosso a Mare, che ha dato origine a un Portfolio in edizione limitatat e numerata, con testo di Denis Curti, sarà editata e disponibile nei primi giorni del mese di Maggio 2017.

Michele Alassio è rappresentato in tutto il mondo dalla Barry Friedman Gallery.